Italia: NGEU e PNRR sono un’opportunità per lo sviluppo, gli investimenti e le riforme

  • di

Italia: Un’opportunità di sviluppo, investimenti e riforme Takeaway: L’Italia dovrebbe cogliere l’opportunità del NGEU per riformare la sua amministrazione pubblica, rafforzare il suo sistema produttivo e intensificare i suoi sforzi per combattere la povertà, l’esclusione sociale e la disuguaglianza.

L’Italia si presenta come un luogo privilegiato per lo sviluppo economico e gli investimenti, offrendo una vasta gamma di opportunità ai fornitori di servizi e agli investitori. Lascio al lettore se l’Italia possa o meno essere chiamata privilegiata: entrambe le statistiche riguardanti la crescita, la disoccupazione e il debito pubblico – tra le altre – non dipingono esattamente un quadro ottimistico. Ma qui stiamo parlando di altri argomenti. A causa della mancanza di alternative realistiche a questo punto, l’Italia si trova inevitabilmente di fronte a uno scenario “prendere o lasciare”: cogliere l’opportunità del NGEU per riformare la sua amministrazione pubblica, rafforzare il suo sistema produttivo e intensificare gli sforzi per combattere la povertà, l’esclusione sociale e la disuguaglianza.

La presidenza italiana dell’Unione europea offre un’occasione unica per utilizzare il suo ruolo di leadership per sensibilizzare sulla crisi della disoccupazione e dell’inattività, che è particolarmente acuta nei paesi del Sud. Il governo italiano dovrebbe cogliere l’opportunità della NGEU per riformare la pubblica amministrazione italiana, sostenere le piccole imprese, rafforzare il sistema produttivo del paese e intensificare gli sforzi per combattere la povertà, l’esclusione sociale e la disuguaglianza.

Opportunità del PNRR

E’ un’opportunità per le imprese e le istituzioni di ottenere ulteriore sviluppo e crescita attraverso fondi europei, per i giovani del nostro Paese di trovare lavoro e per l’Italia di poter continuare il suo percorso di ripresa economica. E’ l’occasione per riformare le strutture che sono state lasciate da una serie di governi che non hanno avuto la forza e la lungimiranza di modernizzarsi”. 

Il PNRR è un’opportunità per rafforzare la competitività delle imprese italiane, per aumentare gli investimenti e i livelli di occupazione, per sostenere l’economia italiana e la crescita delle medie imprese.

Il progetto mira ad aumentare la competitività grazie allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, permettendo alle medie imprese (MSE) di aumentare le loro esportazioni. Il progetto mira anche a migliorare l’accesso ai finanziamenti per le MSE e a sostenere le start up innovative nel loro percorso di crescita. In questo modo, il PNRR incoraggia l’ulteriore sviluppo delle piccole e medie imprese, così come le attività di innovazione delle PMI. Infine, il PNRR sosterrà una rete di centri di trasferimento tecnologico per colmare il divario tra università e imprese.

Conclusione

Concludo dicendo che il PNR è un’opportunità per l’Italia, soprattutto per lo sviluppo, per gli investimenti e per le riforme ma, ovviamente, può essere realizzato solo se c’è una forte volontà politica.

È necessario promuovere il PNR e il PNRR, stimolando in questo modo il consolidamento delle economie locali e finanziando investimenti produttivi per aumentare la qualità della vita. Inoltre, i PNRR sono un’opportunità per le imprese che cercano una crescita futura, creando nuovi posti di lavoro e migliorando le loro prestazioni.

In breve, non possiamo permetterci di perdere un’altra occasione. Il momento è stato ben preparato. Aumentare è la disponibilità di fondi attraverso un mercato che dà ancora alcuni risultati positivi (hedge fund, assicurazioni, risparmio privato), le condizioni per soddisfare le risorse finanziabili principalmente programmi di finanziamento europei e buoni del tesoro ad alto rendimento a prezzi interessanti sui mercati internazionali dei capitali.

dove cercare i bandi:

https://italiadomani.gov.it/it/bandi-e-avvisi.html?orderby=%40jcr%3Acontent%2Fjcr%3Atitle&sort=asc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *